Prima dare la notizia, poi eventualmente controllare se era vera

La notizia della bambina padovana di 9 anni stuprata dal marito islamico 35enne era una bufala. E' bene specificarlo subito, perché è finita su quotidiani nazionali, come capitato per quell'altra bufala doc sulla bambina inglese affidata alla famiglia musulmana integralista. Ultimamente, sembra che nelle redazioni di autorevoli testate e agenzie di stampa lavorino degli autentici... Continue Reading →

Annunci

Una risposta a tutto

Una volta ho fatto un tipico acquisto compulsivo: la noce di cocco. Arrivato a casa, mi sono trovato a fissare questa specie di roccia pelosa, interrogandomi su come avrei fatto ad aprirla. Penso che, sotto diversi aspetti, viviamo in un'epoca fortunata. Oggi per sapere come aprire una noce di cocco basta chiederlo a Google. Grazie... Continue Reading →

Il giorno dopo

Un paio di settimane fa mi ero divertito a utilizzare Google Trends per ragionare su un fenomeno che conosciamo abbastanza bene: i "picchi" di altruismo che si verificano in coincidenza di eventi che provocano una forte reazione emotiva. Le code ai centri trasfusionali, a cui seguono i disperati appelli delle associazioni a non programmare le... Continue Reading →

Bravo, Matteo!

Di Salvini si parla anche troppo. Sulla sua strategia di comunicazione - tra social network e invasione dei palinsesti - s'è detto e scritto moltissimo. Più che Salvini, mi inquietano i suoi fans. Lasciamo anche perdere i commenti razzisti, quelli che inneggiano al Ventennio, quelli che insultano i "pidioti", "sinistroidi", "buonisti" e quelli che invocano... Continue Reading →

Donne e uomini ai fornelli

Qualche giorno fa, mentre saltellavo tra siti di ricette in cerca di un'idea per una zuppa di rape, mi è saltato all'occhio un elemento ricorrente in buona parte dei siti che stavo visitando: erano rivolti a donne. Il fenomeno era abbastanza lampante scorrendo la prima schermata di risultati di Google: su 11 risultati, due erano su donnamoderna.it... Continue Reading →

Congratulazioni per il tuo nuovo ruolo

In questi giorni ho ricevuto diversi messaggi su LinkedIn di congratulazioni per "il mio nuovo ruolo". Tutti i messaggi dicono pressappoco "Congratulazioni per il tuo nuovo ruolo. Spero che tu stia bene" e frasi di rito varie. Ovviamente, ciò che mi ha colpito non sono i messaggi precotti. Quelli, ahimè, esistono da quando il mio... Continue Reading →

Life is just another window

Ad un recente corso sui social network, che mi vedeva in veste di docente, un mio non giovanissimo "studente" non si capacitava della giovane età di Facebook: 11 anni. Come molti altri, era assolutamente certo che il più popolare social network del mondo esistesse da molto più tempo. Sono abbastanza vecchio da aver visto nascere... Continue Reading →

Volontari, soccorritori e supereroi

La foto che correda questo articolo è una delle immagini promozionali usate da un'associazione lombarda, BresciaSoccorso, per "reclutare" nuovi volontari soccorritori. Quasi tutte le immagini relative a questa campagna sono sparite dal web, dopo una polemicona montata su Facebook nei giorni scorsi. Partita, pare, dalla pagina Facebook di un rodigino (Clienti&Pazienti), la tempesta di critiche... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑